Per Dhl Express Italy un nuovo hub all’aeroporto di Bologna

Oltre 33 milioni di euro di investimento, più di 140 addetti, capacità di gestione di 17.000 spedizioni l’ora a una velocità massima di 2,5 metri al secondo grazie a un sorter di ultima generazione.
Sono questi i numeri principali del nuovo hub logistico di Dhl Express Italy nell’aeroporto di Bologna, inaugurato ieri alla presenza dell’Ad dell’azienda, Nazzarena Franco, e di diversi rappresentanti istituzionali.

Nelle intenzioni dei promotori (tra loro lo stesso Aeroporto di Bologna, che ha supportato con 10 milioni di euro la realizzazione dell’edificio, locato a Dhl per 15 anni con opzione per un’ulteriore decina), l’impianto servirà il traffico aereo internazionale da e per l’Emilia-Romagna (ad oggi sono sei i voli del corriere, tra partenze e arrivi, nello scalo), sia la distribuzione di ultimo miglio della città di Bologna e della sua provincia.

Un’attività questa che sarà svolta grazie a una flotta – ha spiegato Franco – di 40 furgoni, metà dei quali elettrici. Relativamente al bacino d’utenza, in termini geografici – ha aggiunto l’Ad di Dhl Express Italy – questo è rappresentato da un’area piuttosto estesa, che oltre all’Emilia Romagna copre le Marche così come una porzione di Lombardia, zone estremamente produttive con una grande presenza di Pmi e in generale caratterizzate da una forte vocazione all’export.

“Bologna rappresenta per noi il secondo aeroporto italiano per volumi di traffico dopo l’hub internazionale di Malpensa ed è uno snodo strategico all’interno del nostro network europeo – ha commentato ancora Franco, citando in particolare settori come il “biomedicale, la moda, l’hi-tech, la meccanica e la meccatronica”.

Presenti all’evento, in rappresentanza della clientela, in particolare Andrea Bedeschi di Bucci Composites, azienda di Faenza parte del gruppo Bucci Industries che realizza componenti in fibre di carbonio soprattutto per l’automotive, Silvia Cocchi di Rilievi Group, ricamificio a mano che lavora al servizio dell’alta moda, e Giorgia Volpi dell’e-commerce Le Semaine, pure del settore fashion.

Certi del successo dell’iniziativa di Dhl Express a Bologna si sono detti, tra gli altri, Nazareno Ventola, ad dell’aeroporto Marconi, e l’ex presidente del Consiglio e della Commissione Europea Romano Prodi, che ha sottolineato come il territorio servito dall’hub stia vivendo una fase di forte sviluppo che sarà ancora più marcato nel prossimo futuro.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI SUPPLY CHAIN ITALY

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter di Supply Chain Italy