Da luglio il porto di Taranto sarà connesso via ferro con Piacenza, Bologna e Milano

Dal 1 luglio saranno implementate le prime connessioni ferroviarie del San Cataldo Container Terminal di Taranto, che in particolare raggiungeranno Bologna, Piacenza e Milano.
Lo ha comunicato quest’oggi il gruppo Yilport fornendo contestualmente anche altri aggiornamenti rispetto ai lavori di allestimento che stanno proseguendo nella struttura. Nel dettaglio come già annunciato nel corso di aprile il terminal pugliese riceverà la sua terza gru di banchina da 22 file (che andrà ad aggiungersi a sette gru di piazzale e un’ulteriore gru mobile già presenti), e incrementerà anche da 20 a 60 il numero di prese frigo. Il cronoprogramma prevede che Scct riceva la sua quarta gru di banchina nel mese di giugno, la quinta a metà luglio, la sesta alla fine di agosto e la settimana entro la metà di novembre.
Tornando all’avvio delle operazioni ferroviarie, l’ultimo aggiornamento prima di quello odierno lo dava per fissato nel mese di giugno, ma appunto con la comunicazione di oggi la società turca ha evidenziato che questo sarà effettivo con la conclusione del relativo percorso formativo iniziato per il personale del terminal lo scorso marzo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI SUPPLY CHAIN ITALY

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter di Supply Chain Italy