Consegnato il nuovo magazzino logistico last mile di Esselunga a Milano

Il global contractor Gse Italia ha consegnato a Prologis un deposito a temperatura controllata situato all’interno del comune di Milano e destinato – secondo quanto noto a SUPPLY CHAIN ITALY – a Esselunga, che lo utilizzerà per le consegne nel territorio cittadino delle vendite on line. Precisamente l’immobile si trova in via Dione Cassio, in zona Mecenate, a poca distanza dall’uscita Camm della tangenziale est.

Il magazzino, spiega Gse in una nota, sorge su un’area di 22.308 metri quadrati e si estende su una superficie di 13.186 metri quadrati. Di questo 1.620 sono stati destinati a uffici, mentre i restanti 10.920 sono aree di stoccaggio multi-temperatura, suddivisi in 7 reparti a temperatura controllata (compresa tra 0 e 4°C) per la preparazione alimentare e il confezionamento di prodotti freschi e freschissimi, e di una cella a -18°C per i surgelati. L’intero edificio, spiega Gse, è certificato LEED Silver ed è dotato di un tetto giardino che riduce l’effetto ‘isola di calore’ creato dalla stessa struttura, nonché di un impianto fotovoltaico di circa 400 kWp. All’interno un impianto di illuminazione Led interno e i parcheggi dotati di colonnine di ricarica elettrica per i dipendenti e per le flotte impiegate per la distribuzione urbana delle merci.

La sua realizzazione è una cosiddetta operazione brownfield, ovvero frutto della riconversione di un’area non più utilizzata.

“Questo progetto – di cui siamo estremamente fieri – rappresenta tutta la determinazione di Prologis e Gse a realizzare per una primaria azienda italiana della Gdo un’idea di logistica sostenibile sia a livello ambientale che sociale”, ha dichiarato Valentino Chiarparin, Country Manager di Gse Italia.

“E-commerce, logistica dell’ultimo miglio ed alimentare saranno senza dubbio alcuno il futuro della supply chain e sono riassunte nell’immobile che abbiamo appena completato. Richiedono qualità elevata, perché il livello di tecnologia presente in questo tipo di immobili è superiore a quello di un magazzino standard” ha aggiunto Sandro Innocenti, Country Manager Italia di Prologis.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI SUPPLY CHAIN ITALY

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter di Supply Chain Italy