Per le ceramiche di Marca Corona un nuovo centro logistico a Sassuolo

Sorgerà di fianco al suo quartier generale, a Sassuolo, il nuovo centro logistico di Marca Corona, la più antica azienda specializzata nella produzione di ceramica dell’intero distretto, essendo stata fondata nel 1741.

Estesa su un’area di oltre 65mila metri quadrati la struttura, spiega la stessa società, sarà progettata con l’obiettivo di minimizzarne l’impatto ambientale e assicurare le migliori condizioni di sicurezza dei lavoratori. In particolare utilizzerà energie rinnovabili che le consentiranno di risparmiare 1.150 tonnellate di Co2 all’anno, sarà dotata di un sistema che permetterà il passaggio della luce solare e della ventilazione, di equipment ergonomico e di un impianto automatizzato per il picking, lo stoccaggio e il re-packaging che consentirà di evitare il consumo di circa 60 tonnellate di plastica all’anno.

Altri dettagli sul progetto sono riportati su Sassuolo2000.it, che spiega come l’investimento stimato per la costruzione del polo sarà di 20 milioni di euro e che il magazzino avrà una superficie coperta di 30 mila metri quadrati. “Nel nostro futuro ci deve essere un sistema logistico sempre più moderno in grado di gestire al meglio tutte le attuali tipologie di prodotti ceramici e fornire ai nostri clienti un servizio di alto livello capace di soddisfare i volumi e la velocità di consegna oggi richiesti” ha dichiarato al riguardo l’amministratore delegato di Marca Corona Lelio Poncemi.

Nel nuovo polo, che vedrà la luce entro la fine del 2023 impiegando oltre 80 addetti, potranno essere stoccati oltre 40.000 pallet di materiale ceramico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI SUPPLY CHAIN ITALY

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter di Supply Chain Italy