Nella logistica il 15% delle assunzioni italiane di novembre

Cresce il peso della logistica sul totale delle assunzioni messe a segno in Italia, complice forse anche l’arrivo della stagione di picco delle consegne e i conseguenti ingressi di lavoratori stagionali nel comparto. A novembre – si apprende infatti dall’ultimo Bollettino realizzato da Unioncamere – Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) tramite il sistema informativo Excelsior – queste sono state infatti pari al 15% del totale, contro una quota del 13% segnata a ottobre e settembre.

Secondo il report, nel mese gli ingressi complessivi nel mercato del lavoro italiano sono stati 382.450 (82mila in meno rispetto al novembre 2021), mentre per il trimestre novembre 2022-gennaio 2023 la previsione è di 1.201.890 entrate. Nel complesso, permangono e anzi aumentano le difficoltà di reperimento del personale, avvertite per il 46,4% delle risorse ricercate, circa 8 punti percentuali rispetto a un anno fa.

In questo scenario, l’area aziendale della logistica secondo l’analisi ha contato a novembre per 56.500 assunzioni (appunto il 15% del totale). In particolare 14.090 contratti hanno interessato l’ambito ‘acquisti e movimentazione interna merci’, in cui la difficoltà di reperimento è stata ‘sentita’ nel 32,2% dei casi. Le restanti 42.410 assunzioni sono da riferire invece a ‘trasporti e distribuzione’, contesto in cui le difficoltà di rintracciare le figure ricercate sale al 43,9%. Per il trimestre novembre 2022-gennaio 2023 nel suo insieme le previsioni di Unioncamere è di 164.170 assunzioni nell’area logistica (circa il 13,6% dei nuovi ingressi stimati complessivamente per il periodo).

Da rilevare infine che l’ambito dei Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio nel suo insieme è stato a novembre quello più ‘attrattivo’ in percentuale per i lavoratori immigrati grazie a 10.910 assunzioni, che hanno rappresentato il 31,3% del totale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI SUPPLY CHAIN ITALY

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter di Supply Chain Italy