Lidl Italia studia con Sapio l’installazione di stazioni di idrogeno per i suoi camion

Lidl Italia sta valutando con Sapio, società che si occupa di produzione e commercializzazione di gas tecnici, medicinali e miscele speciali, la realizzazione di una o più stazioni di rifornimento di idrogeno lungo la Penisola.

I due operatori hanno raggiunto un accordo per uno studio di fattibilità che riguarda la creazione di punti di rifornimento per i mezzi impegnati nelle consegne verso i supermercati Lidl italiani. Se l’analisi dovesse dare un esito positivo, spiegano, Sapio si occuperà di realizzare e gestire gli impianti, mentre il gruppo della Gdo si impegnerà a rifornire i mezzi in suo servizio in questi punti.

“La graduale decarbonizzazione dei trasporti è l’ambizioso obiettivo che ci siamo prefissati di raggiungere entro il 2030 e che, necessariamente, passa anche attraverso l’impiego di nuovi vettori rinnovabili come l’idrogeno verde” ha commentato Luca Ros, Direttore Logistica Lidl Italia.
I camion dell’azienda, ha aggiunto il manager ogni giorno percorrono “mediamente più di 160.000 chilometri per rifornire i punti vendita: questa è la dimensione del potenziale impatto positivo che questo progetto potrebbe avere a favore dell’ambiente”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI SUPPLY CHAIN ITALY

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter di Supply Chain Italy